Emozioni: nemiche o amiche?



Come promesso ad inizio anno, mi occuperò dei temi che mi avete segnalato tramite la bottiglia dei desideri. Inizierò con la SALUTE. In molte mi avete manifestato il desiderio di essere in salute riferendovi sia  a voi che ai cari, bebè in prima fila. Ovviamente io non mi occupo di medicina ma della salute intesa come benessere psichico. Per questo oggi ti parlerò della tua emotività! Niente di nuovo o che tu non conosca già? In realtà credo che meriti una riflessione in più, perchè quando dico emotività, mi riferisco a tutte quelle emozioni che ci portiamo dentro e che influenzano le nostre scelte, interferendo anche con i nostri sogni. E' tutto ciò che ci limita, che ci tiene inutilmente legate al passato, che non ci fa liberare da cattive abitudini o che ci crei conflitti interiori tali da impedirci di evolvere. Non è mai semplice capire quando sono proprio le

Continua




16 domande da farti per capire se sei davvero pronta per avere un bebè



Quante volte dopo una giornata di super lavoro sei tornata a casa con la voglia matta di giocare tutta la sera con un bebè? Quante volte hai pensato che tutto sommato puoi rinunciare ad un avanzamento di carriera ed un aumento di stipendio per crescere un figlio? Quante volte hai pensato che sostituiresti volentieri le serate con amici e partner con cartoni animati e pupù? Mai?!?! Ma è ovvio. Nessuna donna pensa a questo quando desidera un bebè eppure sono tutti scenari possibili. Forse però hai risposto perchè no ad almeno una di queste domande. Dentro di te c'è un desiderio dormiente di maternità che inizia a fare capolino. Non è sufficiente per crescere un bebè con consapevolezza piena ma è un buon inizio. Rispondi a queste domande con sincerità e prova a capire se sei davvero pronta a diventare mamma. 1- A chi ti ispiri se pensi alla mamma ideale?

Continua




Maternità: quando un figlio ti monopolizza la vita, tu ritrova te stessa ORA!



Avevi giurato che, malgrado il bebè e il grande amore che vi lega, non avresti parlato solo di pannolini, passeggini e pappe. Invece ti sei ritrovata dopo pochi mesi dalla nascita ad essere solo LA MAMMA DI... L'accudimento ti porta via così tanto tempo, che della TE precedente non è rimasto molto? E' sicuramente appagante essere una brava mamma, presente e attenta. E che soddisfazione quando il piccolo ti cerca e ti sorride innamorato. Ma poi ti guardi allo specchio e hai una faccia così stanca! Il lavoro e la casa ormai vanno avanti per inerzia, la cura di te stessa nei ritagli di tempo dà scarsi risultati, il partner questo sconosciuto e la vita sociale poi...chi se la ricorda più? Fra pochi mesi, meno di quelli che vorresti, il bebè sarà già più autonomo. Proprio per favorire la sua indipendenza sarebbe bene che tu gli dessi l'esempio. Fai un

Continua




Gravidanza indesiderata, un’ombra che ti porti dentro



Mi è capitato più volte di avere un colloquio con donne in crisi per una gravidanza indesiderata. E' una cosa molto triste ma è può capitare, è una realtà da accettare e comprendere bene prima di giudicare o poter decidere come procedere poiché qualsiasi scelta cambierà la vita per sempre. L'altra sera ad una cena addirittura mi sono trovata a parlare con due donne ed entrambe avevano vissuto questa esperienza. Una mi ha confidato che la scelta di non portare a termine la gravidanza le è poi costata la separazione dal marito, che non era d'accordo con lei e il biasimo di tutta la sua famiglia. Mi ha descritto quel periodo, benché fossero passati 20 anni, come il più duro della sua vita, che le ha procurato un dolore che ancora la accompagna "ma mai", mi ha rivelato, "mi sono pentita della mia scelta. Non sarei stata in grado di

Continua




2018: i tuoi desideri per una maternità serena.



A Natale, come regalo per chi mi segue, ho realizzato una bottiglia dei desideri virtuale, in cui ognuna poteva lasciare un proprio sogno di mamma. Ho raccolto poi tutti i desideri ed ho promesso che nel 2018 mi occuperò di aiutare a realizzarli. Il mio regalo perciò sarà l'ascolto, che in un mondo così distratto mi pare proprio merce rara. Lascio qui la bottiglia, nel caso tu voglia partecipare. Non è mai troppo tardi per esprimere un desiderio! La cosa interessante comunque sono i desideri che ho raccolto. Quelli più comuni saranno i progetti che guideranno il mio lavoro per il 2018. SALUTE ovviamente è stato il desiderio più frequente, soprattutto per il bebè. Mio interesse sarà occuparmi della salute psichica della mamma proponendo strumenti sempre nuovi per favorire la consapevolezza e il contatto con la propria anima. TEMPO al secondo posto. La gestione del tempo, per rispondere a tutte le

Continua




Bilinguismo: i consigli della linguista



Nuova intervista per le Magic  Mum. Oggi vi presento Karin Martin, linguista e paladina del multilinguismo che mi sta accompagnando verso un’educazione bilingue della mia bimba. Entusiasta del suo lavoro, simpatica, esperta ed è davvero il caso di dirlo, internazionale, Karin con il suo Multilingual Garden promuove l’apprendimento multilingue fra i più piccini. Ciao Karin! Vorresti spiegare meglio in cosa consiste il progetto Multilingual Garden? Ciao Anna Laura, innanzitutto grazie per il tuo interesse per il mio progetto. Il Giardino Multilingue, o Multilingual Garden, è il nome che ho scelto per la mia attività di consulenza sullo sviluppo multilingue dei bambini. Riunisce le mie due grandi passioni: le lingue e i fiori. I fiori hanno profumi, colori e forme diverse. Così come le lingue hanno suoni, parole e grammatiche diverse.  Proprio come i fiori di un bel giardino, le lingue vanno rispettate e curate con amore. Così come i fiori

Continua




Aptonomia: un modo per dire al bebè “Ti sto aspettando”



Mi ricordo che un anno fa, di questi tempi, già parlavo con la mia bimba nella pancia. Mi stendevo sul letto e con le mani sul ventre cercavo di instaurare una relazione con lei. Era ancora piccina, non l'avrei sentita muoversi prima di un altro mese ma sono sicura che lei poteva già sentire me. Ho proseguito fino al parto con carezze, canzoni, confidenze, massaggi, praticando "l'arte o scienza del tatto" che ancora non sapevo chiamarsi aptonomia. Era allo stesso tempo divertente e consolatorio poter provare a contattarla e sperare in una sua risposta. Non è tardata ad arrivare. Già dopo il quinto mese ci divertivamo a comunicare. Io tamburellavo le dita e lei scalciava, io cantavo e lei si girava, anche il papà ogni sera con la sua mano calda la faceva addormentare, un calmante naturale per ogni volta che mi sono agitata e le ho trasmesso ansia. Eh

Continua




Il Diario di Magic Mum – Activity Book per la gravidanza consapevole



Quando ho avviato il progetto Magic Mum, lo scorso anno, mi ricordo che tra i primi contatti c'erano molte donne che mi chiedevano dove poter acquistare il Diario di Magic Mum. In realtà è un freebie, un regalo che faccio a chi si iscrive alla mia newsletter, inviando per dieci giorni le pagine del diario di Magic Mum in cui tratto i temi più cari ad una donna in attesa o ad una neomamma. Il fatto però che tante donne esprimessero il desiderio di voler avere un diario della gravidanza un pò speciale, mi ha dato la carica per crearlo. Da qualche giorno ho finalmente dato alle stampe Il Diario di Magic Mum, activity book per la gravidanza consapevole. Non è un libro di storie nè una classica agenda dell'attesa, dove annotare settimana dopo settimana il peso o le cose da fare in attesa del bebè. Quello è un prodotto molto utile

Continua




Sei anche tu una mamma leader? Scopri sei hai queste 8 caratteristiche



Non parlo di una mamma dominante e severa, no, mi riferisco ad una donna empatica, organizzata che diventa un pò la luce della famiglia. Sei anche tu una mamma leader? Quel tipo di persona che tiene unito il nido, accudisce tutti ma sa anche dividere gli oneri fra i componenti della famiglia mentre pianifica il futuro e mette le basi per i propri sogni. Non è detto che tu sia nata con questa dote, ma la buona notizia è che si impara, sì, ad essere una Magic Mum leader si arriva sviluppando determinate doti. CREATIVITA' Una mamma leader direi che trova sempre modi creativi per risolvere i problemi, è originale, ha inventiva e gestisce un pò la famiglia in modo unico, individuando anche le doti degli altri membri grazie ad una buona dose di fantasia. ORGANIZZAZIONE Beh se non pianifichi e lasci tutto al caso la tua "impresa familiare" sarà

Continua




Road coaching. I consigli della life&career coach



Oggi vi presento Giulia Porro, life&career coach che fa del viaggio la sua metafora professionale, per questo aiuta le persone a trovare la propria strada. www.roadcoaching.net è il suo sito, dove propone dei bellissimi percorsi per trovare i nostri punti di forza ma anche il lavoro dei sogni. Giulia, umana al 100% come si definisce, svolge le sue consulenze in italiano, inglese e tedesco. Una vera International coach. Ciao Giulia! Ci spieghi cos’è il “road coaching”? Ciao! Il road coaching è il mio approccio al coaching. Come hai giustamente sottolineato, il viaggio è da sempre una parte molto importante della mia vita e ora è diventata anche la mia metafora professionale oltre che personale. Il coaching per me è un po' come un viaggio, prima di tutto alla scoperta di sé stessi e poi di tutte le possibilità che ognuno di noi ha. E’ uno strumento efficace, rapido ma allo

Continua







Copyright © 2018. Tutti i diritti riservati