Gravidanza inattesa. 5 cose che devi sapere per non cadere nel panico.



Sei ancora una teenager, non hai un partner fisso, non hai un lavoro, avevi in mente altri progetti per te, non desideri diventare mamma, avevi programmato il trasferimento all'estero, hai già 4 figli. La lista è lunghissima. Ogni donna ha i suoi buoni motivi per non voler diventare mamma quando non si sente ancora pronta. Ma a volte capita di scoprire comunque di essere incinta. In quel caso cosa puoi fare per non cadere subito nel panico e gridare alla catastrofe? Innanzitutto ci sono diversi passi da compiere e opzioni da prendere in considerazione. 1. La prima cosa da fare è decidere se vuoi portare a termine la gravidanza. In questo caso ci sono tante cose da valutare ma sinceramente solo tu puoi sapere cosa davvero desideri nel tuo cuore, non esiste nessuno che possa consigliarti. Se puoi cerca però di non vivere l'esperienza dell'interruzione da sola, scegli una persona di

Continua




Depressione postpartum: prevenire è meglio che curare



Depressione postpartum, anche l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha emanato delle linee guida per prevenire questo disturbo che colpisce dal 50% all'80% delle neo mamme, in forma più o meno lieve (baby blues) e soprattutto più o meno consapevole. Cosa vuol dire? Vuol dire che molte donne, dopo il parto, vivono una situazione di variabilità dell'umore che si manifesta con pianto, irritabilità, perdita del sonno, inappetenza e altri sintomi che rendono meno piacevoli i primi mesi di accudimento del bebè. Proprio una mia amica mi raccontava che ti accorgi di soffrirne anche dopo un anno che hai superato il periodo più difficile. Molte volte ce la fai da sola o con il sostegno dei familiari, tante altre ti porti dietro strascichi che durano a lungo e condizionano il rapporto sia con il bambino che con il partner. L'idea del progetto Magic Mum nasce proprio considerando questa esigenza delle future mamme di prepararsi

Continua




Come gestire il tempo in gravidanza. 4 consigli utili.



La gravidanza porta con sé innumerevoli impegni aggiuntivi ai tanti appuntamenti quotidiani che una donna ha. Esami medici, visite, acquisti per il nascituro, imprevisti vari e crescenti disagi fisici che ridimensionano i tempi di organizzazione anche di una semplice uscita di coppia. Più l'onere della casa, il lavoro, il partner e altri figli per chi ce li ha. Ritrovarsi oberate da pensieri che ti esauriscono le forze è molto probabile. Tanto più che le energie sono sempre meno. Ti do qualche consiglio poi se ti va potrai cimentarti con uno strumento utile e più concettuale. Una scheda operativa che puoi scaricare qui. Se vuoi provare a scoprire quali altre risorse possiedi, richiedi gratuitamente il Diario di Magic Mum. Come fare per evitare che il tempo ti sfugga senza poterti godere questi 9 mesi di magia?  Innanzitutto dividi gli impegni in liste. Io ad esempio ho una lista di cose da fare

Continua




Gravidanza e infelicità: un tabu che viene da lontano



Sin dal passato la gravidanza è stata un momento privato al femminile. Un evento da nascondere, da vivere nella superstizione e nel pericolo. "Incinta" spesso aveva un'accezione negativa, la figura della puerpera non era mai rappresentata e i nove mesi erano un pò vissuti in una sorta di confino. Oggi le cose sono cambiate. La gravidanza è un fatto sociale molto collettivo. Non solo grazie ai media, i 9  mesi sono vissuti in condivisione e la donna gravida è simbolo di bellezza e prosperità. Emblema di salute e creatrice di vita. Ma quanti appellativi! Tirando le somme non sempre le cose si sono modificate in meglio. Tutte queste aspettative, vivere il cambiamento sotto i riflettori e gli occhi attenti di familiari e amici. Dover accettare commenti anche dai conoscenti per non dire dagli sconosciuti. Alla fine si è trasformato tutto in un fatto pubblico che un pò toglie misticità, un

Continua




La gravidanza ti fa bella?



Rosie Huntington-Whiteley sulla passerella degli Oscar era divina. Un corpo reso sensuale dalla gravidanza, curve mozzafiato da dea. Vero. Diciamocelo però, lei era bellissima anche prima dai! La gravidanza semmai l'ha resa meno magra e quindi le ha donato una morbidezza che le dona molto. Ciò non toglie che è l'incarnazione del detto "le donne incinte sono più belle". Ora, non dico che le donne incinte siano brutte, ma da qui a dire che la gravidanza fa miracoli...O meglio non nel senso che vorrebbe farci credere il senso comune. Capelli folti, pelle luminosa, corpo flessuoso, labbra più turgide, rughe spianate, sguardo brillante e vivido, voce profonda, fianchi voluttuosi. Questa è l'aspettativa delle donne in attesa secondo quanto si dice in giro. Questi sono i criteri cui chi ti incontra ti paragona. Ecco perché poi commenta? "Uh come ti vedo sbattuta! Dormi? Mangi? Come va la gravidanza?". E come vuoi che

Continua







Copyright © 2019. Tutti i diritti riservati | Privacy Policy | Cookie Policy