5 rituali da cui iniziare per una spiritualità quotidiana

Esordisco subito così. Le abitudini uccidono la fantasia. Tutti d’accordo? Ma…la ritualizzazione invece secondo me, è un metodo potente per accedere alla spiritualità e all’armonia. I riti sono grandi strumenti di crescita personale. Sicuramente non sono io a scoprirli. Tutte le religioni ne fanno ampiamente uso. Un motivo ci sarà. La ragione risiede nel fatto che la ripetizione consapevole e sottolineo consapevole di un gesto, una pratica, una frase, funzionano da catalizzatore per il cervello e  da carezza per l’anima.

Non sto parlando di riti canonici nè di abitudini. Ovvero non di pratiche imposte dall’esterno nè da azioni ripetute per inerzia o pigrizia. Per intenderci ciò che ci fa bene non è “ho l’abitudine di lavarmi i denti dopo ogni pasto o di fare il letto appena alzata”. Sì tutto questo ha dei benefici ma ciò a cui mi riferisco sono azioni scelte da ognuno che rendono speciale il qui ed ora. Attimi di pienezza, di mindfulness che ci avvicinano all’essenza del nostro essere e predispongono al reale ascolto di noi stessi.

Entro nel dettaglio e specifico che i riti fanno bene anche ai bambini si sa, non di meno rassicurano e danno chiarezza di intenti anche alle mamme. Ti interessa quello che sto dicendo? Ti suggerisco qualche nuovo rituale da provare per capire con la pratica cosa intendo quando dico che avere dei “gesti magici” ci riconnette con noi stessi.

RINGRAZIARE

Tieni un quaderno della gratitudine. Ogni sera appunta tutto ciò per cui sei grata. Bastano 10 minuti e andrai a letto con la consapevolezza che qualsiasi cosa sarò accaduta durante la giornata, ci sono diverse cose positive nella tua vita che ti sostengono e ti guidano e che l’abbondanza dell’Universo è sempre pronta lì a riempire il tuo cuore.

DARE

Un giorno al mese dona qualcosa con consapevolezza. Prepara delle monete da donare nel caso incontrassi per strada un artista, o fai un piccolo bonifico alla tua associazione del cuore. Dona un’ora del tuo tempo per far felice qualcuno. Dona i tuoi vecchi abiti, libri. Insomma esci dal tuo egoismo e fai spazio nella tua vita. Qualcosa di bello lo riempirà presto. Mentre ti prendi cura degli altri, qualcuno si renderà cura di te.

SOGNARE

Cerca quotidianamente uno spazio tranquillo dove sognare. Non dormire eh ma sognare. Anche 10 minuti di pausa dal lavoro senza essere disturbata. Va bene al bar mentre sorseggi un tè o alla macchinetta del caffè. Dedicati a respirare con calma e ad immaginare cosa ti piacerebbe accadesse al più presto nella tua vita. Visualizza con dettaglio ed emozione. Aiuterai il cervello ad essere sempre sintonizzato sui tuoi desideri più veri.

PROFUMARE

Spruzza un’essenza che ami nella stanza dove trascorri più tempo. Circondati di odori che ti fanno stare bene, rilassanti e seducenti. Il corpo si predisporrà al confort e la mente sarà stimolata a lavorare all’insegna del piacere. Ad esempio se l’odore di cocco ti ricorda la spiaggia, creerai un dolce inganno che richiamerà le belle emozioni dell’estate anche in ufficio. Sarai subito ben predisposta e meno tesa.

ILLUMINARE

Accendi candele. Se si fa da secoli un motivo ci sarà. La luce è vita, è calore, è speranza, è bellezza e tepore. Tutta energia positiva che ti farà una discreta compagnia, silenziosa ed economica e che agirà senza che tu te ne accorga sul tuo umore. Ogni volta che affaccendata i tuoi occhi cadranno sulla fiammella, il bagliore sarà un conforto per l’anima.

Ti ho suggerito piccoli gesti, riti semplici. Ci sono cose più complesse che si possono fare ma iniziamo pian piano. La spiritualità è una conquista lenta non una corsa ad ostacoli. Quando un rituale ti sembrerà inefficace cambialo a tuo piacere, inventane di nuovi. La sua forza sarà sempre ricordarti che stai facendo qualcosa di piccolo ma prezioso per te, perchè vali.

E tu? I tuoi rituali preferiti quali sono? Raccontameli a info@magicmum.it. Che effetto ti fanno? Sei costante? Io adoro leggere anche solo due pagine di un libro prima di andare a letto, respirare con le mani sulla pancia prima di addormentarmi, spruzzare due gocce di essenza di vaniglia sul cuscino, pescare una carta di ispirazione ogni mattino per dare sempre un punto di vista nuovo alle mie giornate. Dai sono curiosa. E’ tutta questione di tempo. Come lo impieghi e se lo vivi davvero a pieno.

Cosa fai per connetterti con la vera te?

Un abbraccio

Anna Laura

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo commento!

Notificami
avatar
wpDiscuz


Articoli correlati




Copyright © 2019. Tutti i diritti riservati | Privacy Policy | Cookie Policy