L’importanza di prendersi cura di se stesse in gravidanza

 

La gravidanza si sa predispone alla cura dell’altro. In particolare del piccolo esserino che già dalle prime settimane richiede attenzioni speciali per crescere sano e protetto. In pochi mesi ti ritroverai ad accarezzare spesso la pancia, cercando di trasmettere conforto, per creare quell’intimità speciale che ti lega al tuo bambino già prima che nasca. Alimentazione, integratori, visite frequenti, analisi mediche. Saranno numerosi gli accorgimenti che metterai in atto per il bebè ma se desideri davvero essere una Magic Mum non puoi trascurare la cura di te stessa

Gli impegni sono molti, i pensieri frequenti e le emozioni travolgenti ma, passati i primi momenti di euforia, cerca di programmare un piccolo spazio quotidiano per ricaricarti e volerti bene. Soprattutto se vorrai una gravidanza con meno disagi possibile, inizia da subito a coccolarti. Il tuo corpo innanzitutto subirà un grande stress, quindi non lesinare trattamenti che favoriscano i cambiamenti in modo dolce. Ad esempio pensa subito alla pelle, soprattutto sulla pancia e sul seno subirà delle modifiche. Dedica qualche minuto ogni sera all’applicazione di un idratante, scegliendolo magari con un profumo piacevole e massaggia le parti che senti meno elastiche.

Un altro accorgimento utile è fare spesso bagni o docce rilassanti per favorire la circolazione, alleggerire le gambe stanche e la schiena dolorante. Anche mani e piedi hanno bisogno di te. Una cura periodica e non necessariamente eccessiva ti faranno sentire sempre a posto anche quando non ti sentirai proprio al meglio della forma. Fatti regalare dei massaggi se ti piacciono e se riesci vai dalla parrucchiera ogni tanto. Avere la testa a posto aiuta a pensare meglio! Anche l’estetista può aiutarti a sentirti più bella ma basta anche fare qualche trattamento con l’aiuto di un’amica.

 

 

Per chi se la sente è bene non abbandonare lo sport. Un pò di fitness giova anche al bebè. Nuoto, walking, yoga, ginnastica dolce sono i migliori alleati ma qualsiasi attività non pericolosa andrà bene se non richiede troppo sforzo. Parlane con il tuo medico e poi segna in agenda anche solo un paio d’ore a settimana per praticarlo. Non avrai solo benefici fisici, anche la tua mente si sentirà più sollevata e pronta ad accogliere le nuove numerose sfide dell’attesa.

Prendere del tempo per se stesse fa bene già a prescindere, ci fa sentire amate e importanti. Anche le emozioni vanno coccolate. Leggi qualche pagina di un bel libro ogni giorno, compila un diario, medita in silenzio qualche minuto ascoltando il tuo respiro e i movimenti del tuo bebè, acquista un abito che ti fa sentire bella, guarda un bel film o ascolta della musica che ti trasmetta sensazioni positive. Fai una passeggiata in spiaggia o in un bosco, dipingi, fai foto a tutte le cose belle che incontri e se ti senti giù permettiti di esserlo. Accogli le tue emozioni, ascolta cosa ti stanno dicendo e se ne senti il bisogno parla con qualcuno che ti ascolti senza giudicare.

Sei la protagonista di un miracolo e meriti le migliori cure possibili, meriti attenzioni, coccole e pensieri belli. Fà che questi 9 mesi siano un periodo di crescita personale in cui potenziare le tue doti, diventa la miglior versione di te stessa e allenati ad usare tutti gli strumenti di una Magic Mum pronta ad accogliere il suo bebè. Perché ogni bebè merita la sua Magic Mum!

 

Un abbraccio

Anna Laura

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo commento!

Notificami
avatar
wpDiscuz


Articoli correlati

Hai paura della libertà?

Qualche settimana fa ho scritto un articolo sulla paura di essere felici. Spiegavo come a volte capiti che dei clienti si rivolgano a me per migliorare la propria vita ma sul più bello si ritraggano e abbandonino tutto, proprio quando sono ad un passo dalla meta. Ipotizzavo mancanza di responsabilità…

Leggi tutto

Vogliamo davvero essere felici?

Ho notato in questi ultimi mesi che molti clienti si auto sabotano. Intendo dire che molti fanno esattamente ciò che sanno essere nocivo per loro, pur avendo iniziato un percorso di counseling da me con l'intenzione di stare bene. Mi spiego. C'è chi rimanda l'appuntamento da mesi, ogni volta accampando…

Leggi tutto

I papà assenti, la coppia debole, la sfida delle donne

Sono molto grata nel mio lavoro di poter lavorare in gran parte con le donne. E' bello comunque conoscere storie di uomini ma nella mia carriera, i percorsi fatti con le donne sono stati tutti memorabili. Mentre l'uomo ha quell'energia fisica travolgente che se manca lo spegne, le donne che…

Leggi tutto




Copyright © 2020. Tutti i diritti riservati | Privacy Policy | Cookie Policy