Post parto: 8 step per evitare di cadere in depressione

Lavoro per la consapevolezza ed il progetto Magic Mum nasce proprio per questo: sostenere future mamme e neo mamme nel vasto mondo della maternità. C’è un esperto per ogni tema, io mi occupo di emozioni e credo fermamente che agire d’anticipo possa scongiurare il peggio. Mi riferisco al post parto quando anche professioniste come me hanno giorni tristi e momenti no ma conoscersi e mettere in pratica qualche consiglio può fare la differenza.

Ci sono diversi ambiti nella vita di una donna in cui agire e migliorare la propria evoluzione personale, personalmente accompagno le mie clienti con per-corsi da Magic Mum, programmi personalizzati mirati a raggiungere la miglior versione di loro stesse. Eppure ci sono dei passi che tutte possiamo mettere in pratica per non cadere nella negatività e affrontare la maternità come l’avventura fantastica che è. 

1 Valuta il rischio Per prima cosa non dare per scontata quella sensazione di disagio che provi ogni tanto, quell’ansia che ti pervade il petto, quel sonno disturbato, quegli scatti d’ira e quegli sbalzi d’umore. Renditi sinceramente conto se ti senti forte abbastanza o se sei tanto vulnerabile da cedere da un momento all’altro. Se davvero vuoi sentirti meno fragile non sentirti in colpa e chiedi aiuto.

2 Rispetta i tuoi tempi Non ci sono scadenze, dal momento che sentirai di volere un sostegno scegli tu quando attivarti ma non procrastinare per pigrizia o vergogna. Se senti la necessità attivati. Basta a volte anche solo essere ascoltati mentre ti sfoghi per stare meglio. Per questo ti metto a disposizione un colloquio gratuito per provare la sensazione piacevole di avere un’ora tutta per te per essere autentica e sentirti accettata. Richiedi il tuo colloquio online via Skype!

3 Valuta gli strumenti che hai a disposizione Spesso, durante i percorsi con le mie clienti, sono loro stesse a rendersi conto di quante doti possiedono per stare bene ma che trascuravano. Gli si illuminano gli occhi quando capiscono che la loro Magic Bag è piena di strumenti per essere la mamma che sognano senza perdere la donna che desiderano essere. Non cercare subito caratteristiche che non possiedi ma parti da te stessa e da ciò che sei veramente.

4 Scriviti tutto Sembra un esercizio inutile ma tenere un diario con le scoperte che fai su di te, dove appunti le emozioni, dove fissi gli obiettivi è un lavoro molto utile che chiarisce la mente e non fa perdere di vista la meta. Presa da mille preoccupazioni, perdi spesso la bussola. Scrivere è indispensabile per andare diritta alla realizzazione del sogno senza disperdere energie. Se preferisci scrivi a me e raccontami la tua storia a info@magicmum.it

5 Crea una rete intorno a te Non affrontare sempre tutto da sola. Individua poche persone di fiducia e fai il percorso con loro. Magari la mamma per un aiuto in casa, il partner per condividere le emozioni, l’amica per svagarti, la professionista per esplorare te stessa. Insomma, seleziona dei riferimenti e non ti sentirai mai più tanto debole da non poter affrontare i momenti bui.

6 Ascolta solo il tuo cuore Una rete di sostegno è indispensabile ma, poiché non tutti la penseranno allo stesso modo, tu ascolta ogni parere ma poi fai di testa tua. Ascolta solo il tuo cuore che ti dirà come comportarti con il tuo bebè, nelle scelte importanti e soprattutto ti saprà dire ogni volta di cosa hai bisogno.

7 Crea un piano B Sì, intendo proprio una piccola variante del sogno. Progetta in grande ma poi pensa anche a piccoli passi che ti portino alla meta. Non pretendere troppo da te stessa. Mamma, manager, moglie, amica perfetta e poi boom, c’è il crollo. Se non puoi essere subito amministratore delegato dell’azienda dove lavori il piano B potrebbe essere creare un’azienda tutta tua; oppure se non puoi essere presente in ogni ora della giornata per vedere i progressi del tuo bebè puoi sempre creare momenti speciali tutti vostri che varranno un giorno interno; se non puoi partire per una settimana da sogno ai Caraibi con il tuo partner puoi sempre trascorrere una serata romantica fuori dalla routine. Insomma inizia ad agire!

8 Agisci Arriviamo al punto finale, ultimo step! Fai! Tenta! Esci! Chiedi! Informati! Mettiti alla prova! Sperimenta! Ama! Ridi! Gioca! Riposa! Sogna! Ascolta! E soprattutto apprezza te stessa perchè hai tutti gli strumenti dentro te per essere perfetta così come desideri, devi solo sperimentare!

Un abbraccio

Anna Laura

Lascia una recensione

Lasciaci il tuo commento!

Notificami
avatar
wpDiscuz


Articoli correlati

Sarò mamma? Come rendere l’attesa del concepimento un periodo di crescita per la coppia

Sarò mamma? E' la domanda che sempre più donne si pongono quando decidono di avere un figlio. Perché tanta incertezza per un evento che dovrebbe essere naturale? Forse per l'età molto alta in cui si ha il primo figlio, forse la nostra alimentazione, il poco contatto con la natura, lo…

Leggi tutto




Copyright © 2019. Tutti i diritti riservati | Privacy Policy | Cookie Policy